Demolizione sili di stoccaggio al porto di Civitavecchia

Tra i lavori di demolizione eseguiti dal Gruppo Vitali con l’ausilio di mezzi da demolizioni attrezzati con bracci lunghi ve ne è uno molto particolare interessante eseguito presso il porto vecchio di Civitavecchia; la demolizione dei sili per lo stoccaggio di materiali posti su banchina portuale di Civitavecchia (cosiddetto molo del bicchiere) banchine 7 e 8.

L’area su cui sorgeva il sito da demolire è all’interno del porto storico, in particolare è quella compresa tra le banchine 7-8 meglio conosciuta come Molo del Bicchiere, la forma è pressoché rettangolare con dimensioni in pianta di circa 65mt x 230mt ed ha un’altezza massima pari a 47mt dal piano campagna.
Il complesso industriale si sviluppava longitudinalmente parallelo alle banchine.Gli “edifici” oggetto di demolizione avevano più di mezzo secolo di vetustà pertanto la demolizione andava eseguita con ancor maggiore accuratezza. Alcune porzioni strutturali si presentavano ormai prive di armatura affidando la loro stabilità al solo nucleo interno in calcestruzzo. Le strutture dei silos circolari presentavano tutte un diffuso stato di sostanziale sofferenza, aggravato dal ridotto spessore delle armature ormai ossidate. Le condizioni generali del sito necessitavano pertanto un utilizzo di mezzi meccanici idonei ad eseguire demolizioni speciali controllate .

Per questo intervento, come in tutte le altre operazioni, il Gruppo ha adottato tecniche innovative e specifici trattamenti che, in una seconda fase, hanno consentito il recupero e riutilizzo dei materiali da demolizione, in un’ottica di sostenibilità ambientale.
L’intervento ha avuto una durata di circa 2 mesi, nel pieno rispetto quindi dei tempi stabiliti dalla committenza. Per l’esecuzione dei lavori sono stati impiegati n°2 mezzi da demolizione cingolati di cui uno da 1.200 qli attrezzato di braccio telescopico che raggiunge un’altezza superiore ai 50 mt e munito di pinza idraulica da 25 q.li ed un escavatore da 400 q.li attrezzato con pinza idraulica da 50qli .

Questa tipologia di commesse, estremamente delicata per la complessità dell’operazione da eseguire, necessita di elevate qualifiche in termini di competenze ingegneristiche e parco mezzi. La progettazione e l’esecuzione di una demolizione, inoltre, vengono pianificate nei minimi dettagli, con l’obiettivo di ridurre al minimo ogni tipo di rischio, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e dei tempi preventivati.